• Campionati del mondo 2018

    Plovdiv, BULGARIA

    NEWS
  • Campionati Europei Under 23

    Il nostro Team Filippi è stato fantastico!

    NEWS
  • Il vostro successo, nostre vittorie

    Imbarcazioni a remi dal 1980:
    tecnologia, innovazione e qualità
    coniugate per alimentare la tua passione.

    CHI SIAMO
  • Olanda 4x

    Medaglia d'oro

    Campionati Mondiali 2017

    BARCHE
  • Nuova Zelanda 2x

    Medaglia d'oro

    Campionati Mondiali 2017

    CHI SIAMO
  • Romania 8+

    Medaglia d'oro

    Campionati Mondiali 2017

    BARCHE
  • Italia 8+

    Medaglia di bronzo

    Campionati Mondiali 2017

    CHI SIAMO

CHI SIAMO

Technology, innovation and quality combine to fuel your passion.

STORIA

La nostra è una lunga tradizione, una lunga storia di instancabile innovazione che garantisce il successo delle nostre imbarcazioni da canottaggio da competizione e ha reso la nostra azienda un marchio di fama internazionale.

Un'eccellenza che nasce dalla passione per le barche.

Gli scafi bianchi e blu Filippi di fama mondiale sono progettati e prodotti nella sede a Donoratico, a due passi dal Mar Tirreno nell'Italia nord-occidentale. Abbiamo fatto molta strada dai nostri inizi nel 1980 per diventare uno dei migliori produttori di imbarcazioni da canottaggio di classe olimpica, famoso per il design, i materiali di alta qualità e la tecnologia all'avanguardia. Ma non abbiamo mai perso di vista i valori fondamentali alla base del nostro lavoro.

Oggi Filippi fornisce barche a federazioni di canottaggio in tutto il mondo. Quando i clienti ordinano le loro imbarcazioni personalizzate, sanno di poter contare
sull'eccellenza dei nostri servizi.

SUCCESSI

Nelle competizioni, ogni vittoria ci spinge a fare ancora meglio. Vincere una competizione importante ci ha sempre spronato a sviluppare soluzioni innovative che faranno la differenza nel giorno della gara. La nostra azienda si distingue per i suoi valori, la passione, l'impegno e la tecnologia di ultima generazione, una combinazione che ci spinge ai massimi livelli.

Siamo orgogliosi che un numero crescente di atleti e privati scelgano le nostre barche, incoraggiandoci ad ampliare ulteriormente gli orizzonti.

L'avventura continua ogni giorno mentre affrontiamo nuove sfide.

La ricerca e l'innovazione in Filippi sono sempre state valutate alla luce di standard di qualità senza compromessi.

FILOSOFIA

"Nel corso della propria esistenza ogni essere umano può adottare due atteggiamenti: costruire o piantare. I costruttori possono dilungarsi per anni nei loro compiti, ma arriva un giorno in cui terminano la propria opera. A quel punto si fermano, e il loro spazio risulta limitato dalle pareti che hanno eretto. Quando la costruzione è finita, la vita perde significato.

Poi ci sono quelli che piantano: talvolta soffrono per le tempeste e le stagioni, e raramente riposano. Ma al contrario di un edificio, il giardino non smette mai di svilupparsi. Esso richiede l'attenzione continua del giardiniere ma, nello stesso tempo, gli permette di vivere una grande avventura". (Paulo Coelho, Brida)

"Noi, mio padre per primo - dice David Filippi, figlio di Lido, fondatore del Cantiere Filippi - siamo piantatori. Perché il nostro prodotto non è mai uguale a quello del giorno precedente; ciascuna imbarcazione è modellata sugli atleti che dovranno utilizzarla e siamo sempre alla ricerca di migliorie suggerite dai nostri ingegneri, ma anche dall'esperienza dei nostri tecnici e da ciò che viviamo e vediamo ogni volta in prima persona sui campi di gara”.

Il prodotto di cui stiamo parlando sono le imbarcazioni da canottaggio Filippi, realizzate dal Cantiere Filippi Lido di Donoratico, sulla costa toscana, nella parte Nord della Maremma.

Sono una delle eccellenze del Made in Italy, modernissimi scafi adattati come abiti di alta sartoria al corpo, al peso e alle attitudini degli atleti. Il fascino di quelle imbarcazioni sta tutto nella loro linea: bianche (per respingere i raggi ultravioletti e impedire al carbonio impiegato nella costruzione della barca di surriscaldarsi) ma con una striscia azzurra utilizzata come citazione del nostro colore sportivo nazionale. Sono dei levrieri d'acqua capaci di filare impalpabili come se li spostasse il vento, caratterizzati da una resistenza che le rende adatte a sostenere il peso dei vogatori -fino a otto persone più il timoniere nell'ammiraglia dell'otto con - formando un tutt'uno con loro.

Per capire quanto sia da ammirare il lavoro che si svolge in quei capannoni lungo l'antica via Aurelia basterebbe contare le medaglie vinte nelle gare mondiali e alle Olimpiadi, che sono ormai arrivate a oltre 500 fra ori, argenti e bronzi, a cui vanno aggiunti innumerevoli successi e piazzamenti in altre competizioni. Ma a rendere ancora più affascinante un viaggio alla scoperta del Cantiere Filippi è la vicenda umana del suo fondatore, Lido Filippi, uno di quei personaggi un po' artigiani, un po' stilisti, un po' capitani d'industria, che il luogo e il momento della nascita - in questo caso l'Italia rurale nell'imminenza della Seconda guerra mondiale - hanno fatto partire in salita, ma che hanno portato e portano in tutto il mondo il meglio del nostro Paese. Sono uomini che hanno quel qualcosa in più, quel dono tutto italiano che è la creatività, accompagnato in Filippi dall'innata capacità di vedere il prodotto nell'insieme e nei dettagli - qualcuno lo chiama l'occhio assoluto - e rafforzato da una profonda passione per il lavoro e da una straordinaria costanza.

Tanto che oggi è ancora lui, affiancato dal figlio David, a oltre cinquantacinque anni dall'inizio della sua carriera e a trent'anni dalla fondazione del cantiere che ne porta il nome, a continuare quell'impresa. Una di quelle che, parafrasando ciò che diceva David a proposito di costruttori e piantatori, mette in gioco ogni giorno, sottoponendo i produttori all'implacabile giudizio del mercato. Un giudizio che si forma sugli specchi d'acqua dove gli equipaggi sottopongono ogni imbarcazione al massimo sforzo, in una competizione che dietro le quinte vede impegnate le imprese del settore in una partita forse ancora più difficile.

Per definire Lido Filippi si possono dire molte cose. Se ne può parlare come di un ragazzo che la guerra ha fatto diventare uomo molto presto, oppure come di un uomo che conserva intatto l'entusiasmo della giovinezza.

Di un imprenditore di livello mondiale che ha conservata intatta la freschezza dell'artigiano. Ma forse la definizione più giusta è quella di maestro d'ascia, il titolo professionale che si è guadagnato nella prima parte della sua vita costruendo motoscafi, catamarani e naturalmente yole e fuoriscalmo, le imbarcazioni da canottaggio.

Medaglie vinte

Rivenditori nel mondo

Record del mondo nel 2017

Anni di esperienza

Imbarcazioni da canottaggio

DA GARA

Singolo, Doppio, Quattro, Otto

ADAPTIVE

Singolo, Doppio, Quattro

ALLENAMENTO/TURISMO

Singolo, Doppio Canoé, GIG, Yole

COASTAL

Singoli, Doppio, Quattro

Filippi stories

Awesome race by Mahe Drysdale

At the 179th edition of the Henley Royal Regatta. 6th title in this regatta for Mahe Drysdale, and congratulations also to the Sinkovic Brothers that have done an incredible race too!
Who rows rules.

WHAT A BIG DELIVERY!

Many Filippi boats ready to leave our headquarters. Destination Linz, for a very important event: the second World Rowing Cup 2018! Next year in Linz will take place the World Rowing Championships, so this cup could be also a great test for the 2019 main event!
But the question is…ARE YOU READY??? Can you wait until next weekend???

TEAM FILIPPI CREWS (ITA M4X)

During the second and third 2018 World Rowing Cups!
Would you see more photos? Go to our Facebook album https://www.facebook.com/pg/Filippiboats/photos/?t...

ITALIA SEUL 1988 (4x-)

In 2018 with the season approaching it's time for a short summarize.
Do you know how many medals have been won with Filippi boats from 1986 to 2017?
1257!
Thanks to each of these athletes who have chosen us and with whom and for which we continue to dream.

RSA, LONDON 2012 (4-)

In 2018 with the season approaching it's time for a short summarize.
Do you know how many medals have been won with Filippi boats from 1986 to 2017?
1257!
Thanks to each of these athletes who have chosen us and with whom and for which we continue to dream.

REGGIA CHALLENGE CUP 4th EDITION

That’s a significant event that matches sport and culture!
Reggia di Caserta (Italy) - UNESCO heritage - hosted the Oxford/Cambridge, a challenge born from Davide Tizzano and the “Reali Canottieri Reggia di Caserta” president, Roberta Reisino.
Read more and watch the video

SOMEONE SAID, ROWING IS LIKE FLYING.

Do you agree?
Enjoy this amazing training from South Africa. A huge thanks to Mr. Roger Barrow technical director of the South African national team for the beautiful shot.
Watch the video

THE LAST THIRD 2018 WORLD CUP HAS BEEN ENDED WITH GREAT RESULTS!

This race has been led by New Zealand, with six medals won, but let’s take a look at the TeamFilippi numbers:
44% of total medals;
55% of golds;
50% of silvers;
27% of bronzes

Come raggiungerci:

Da nord: uscendo dall’autostrada A12 Ventimiglia-Rosignano ci si immette nella Variante Aurelia, direzione Roma. Uscire a Donoratico e proseguire in direzione Roma. Passare attraverso tutto il paese sino a trovare Via del Mercato sulla sinistra. Girare alla seconda a destra proseguire per 100m fino a Via Matteotti 113.

Da sud: dalla Variante Aurelia provenienza Grosseto, si esce a San Vincenzo nord, a quel punto si raggiunge Donoratico, dopo il distribuitore Q8, in seguito, svoltare a destra in Via del Mercato, proseguire e girare alla seconda sulla destra, proseguire 100m fino a Via Matteotti 113.

LASCIACI UN MESSAGGIO

Codice captcha

I NOSTRI CONTATTI

FILIPPI LIDO SRL
Via Matteotti, 113 – 57022 Donoratico (LI)
P. IVA/CF: 00974240491 | Reg. imprese di Livorno - REA 89428
Cap.Soc.: € 10.200,00 Int. Vers.
© Copyright 2018, All rights reserverd

Privacy Policy

Powered by Megaborg

Partner of:

Partner of Fisa

Partners:

Partners

Certification:

Certification